Il disturbo di personalità è un insieme di comportamenti che si allontanano dal comune modo di percepire ed interagire con l’ambiente di riferimento quotidiano.

    L’insorgenza avviene nell’adolescenza o nella prima età adulta è stabile nel tempo e genera ridotta autonomia sociale e disagio personale.

    I disturbi di personalità sono raggruppati in 3 cluster differenti per caratteristiche diagnostiche:

    • Gruppo A: disturbi di personalità caratterizzati da condotte strane o eccentriche
    • Disturbo paranoide di personalità
    • Disturbo schizoide di personalità
    • Disturbo schizotipico

    Gruppo B: comportamenti drammatici o eccentrici.

    • Disturbo Antisociale di personalità
    • Disturbo borderline di personalità
    • Disturbo istrionico di personalità
    • Disturbo Narcisistico di personalità

    Gruppo C:  condotte ansiose o inibite.

    • Disturbo evitante di personalità
    • Disturbo ossessivo compulsivo di personalità
    • Disturbo dipendente di personalità
    © Federico De Salvo